Francesco Mangiacapra crea la campagna “Sbattezzati se credi davvero” e offre prestazioni sessuali gratis a chi richiede alla chiesa di cancellare il battesimo.

Francesco Mangiacapra, l’escort più famoso d’Italia, già protagonista di provocazioni e denunce che hanno attratto l’attenzione di media italiani e internazionali, lancia una nuova campagna che farà discutere la nostra società tesa alla presa di coscienza delle proprie volontà e soprattutto a favore della scelta del proprio culto: “Sbattezzati se credi davvero“. Francesco Mangiacapra, infatti, si dice fermamente convinto che attraverso una pubblica e documentata apostasia, più comunemente conosciuta come sbattezzo, cioè la rinuncia del pedobattesimo, i cittadini possano deprivare di credibilità politica e sociale una Chiesa che sembra sempre più sorda e cieca rispetto alla devastante corruzione che prolifera tra i suoi ministri di culto.

Francesco Mangiacapra
Francesco Mangiacapra

Francesco Mangiacapra – “Sbattezzati se credi davvero”

Ho deciso di offrire gratuitamente le mie prestazioni sessuali a chiunque dimostri certificatamente di essersi sbattezzato nel mese di ottobre” dichiara Francesco Mangiacapra. “Mi piacerebbe che il mese di ottobre diventasse il mese dello sbattezzo. Un atto concreto e anche simbolico di autonomia e libertà che dovrebbero fare prima di tutto i credenti, certamente disgustati dalla malerba che cresce indisturbata nella vigna del Signore”.
Sbattezzarsi è semplice: è sufficiente infatti inviare una raccomandata alla propria Parrocchia con la quale si chiede formalmente che sia annotata la propria volontà di non far più parte della Chiesa Cattolica.
Francesco Mangiacapra, che già avevamo conosciuto per i suoi dossier a luci rosse che coinvolgono clericali e presuli di ogni rango, che già si è presentato a un Gay Pride vestito da Gesù Cristo gay, cerca adesso nuova attenzione con la campagna “Sbattezzati se credi davvero” offrendo perfino prestazioni gratuite per neosbattezzati .

Francesco Mangiacapra e Armando Pavone

Francesco Mangiacapra e Armando Capone
Francesco Mangiacapra e Armando Pavone

Il gigolò più pagato dai preti italiani reciterà anche un cammeo nel videoclip musicale del cantautore Armando Pavone, ex partecipante del talent show X factor. Pavone, di origine salernitana, ha voluto proprio Francesco Mangiacapra per la realizzazione del video del brano “That’s my pray“, una preghiera di purificazione nei confronti di tutti colori i quali utilizzano le religioni come alibi per commettere atrocità.
Ancora una volta, probabilmente, il giovane e arguto escort e avvocato napoletano farà tremare un’istituzione che fino a tempo fa si sarebbe interessata della vita di un prostituto solo per stigmatizzarne con disprezzo la condotta di vita.

Comments

comments

Enzo Bellini

Enzo Bellini.
Editore e promoter.
Appassionato alla musica a 365°.

View all posts

Iscriviti alla newsletter per tutte le ultime notizie!

Seguici sui social