Il conduttore Amadeus reduce dal programma campione di ascolti Ora o Mai Più, in una lunga intervista a Libero ha raccontato il momento buio della sua carriera.

Il cast di Ora o Mai Più era formato da artisti che negli anni passati avevano avuto un grande successo ma poi per un motivo o per un altro erano finiti nel dimenticatoio.

Amadeus: Ora o Mai Più

Amadeus parlando di un possibile ritorno del programma per una seconda edizione afferma:

“Un programma così va riconfermato, ma non so quando potrebbe tornare in onda, sarà la rete a trovare la giusta collocazione. Di artisti spariti per diversi anni ce ne sono tanti, in questa prima edizione abbiamo avuto un bellissimo cast e credo che le luci si siano riaccese per tutti e otto e non solo per chi ha vinto, perché si sono rimessi in gioco. Quando sparisci per tanti anni c’ è sofferenza, non è psicologicamente facile non riuscire a riemergere“.

E Amadeus di questo ne sa qualcosa:

“Quando ho lasciato l’ Eredità per passare a Mediaset, nel 2006, ho attraversato un momento buio: avrei dovuto fare il preserale per tre anni e invece è durata tre mesi o poco più e per quasi tre anni sono stato di fatto escluso, dimenticato, il telefono non squillava e i produttori non avevano tempo per me. Ma non mi sono abbattuto, avevo solo rabbia verso me stesso per essermi fidato e affidato. E, come dicono a Napoli, ho tirato fuori la cazzimma”.

“Da questa esperienza ho imparato a ragionare con la mia testa e a fidarmi solo di me stesso e di mia moglie, perché lei mi aveva consigliato di non fare quella scelta. E ho capito che la mia casa è la Rai, perché anche se sono nato in Mediaset, con Deejay Television, è in Rai che sono stato consacrato e il pubblico quando sono andato via ci è rimasto male”.

“Per riaffermarmi mi sono rimboccato le maniche e ho ricominciato daccapo, dalla radio, prima una volta a settimana e poi tutti i giorni: è stata una seconda giovinezza, con più esperienza ma mantenendo lo stesso entusiasmo. Poi Michele Guardì e la Rai mi hanno proposto Mezzogiorno in famiglia: forse in passato non avrei accettato un programma in onda solo nel weekend, ma in quel momento per me è stata una proposta fantastica. E infatti sono rimasto per sette anni, per gratitudine, anche quando avevo ripreso a fare il preserale di Raiuno con Reazione a catena. Non sono tipo da grazie e arrivederci”.

Per ulteriori news su Amadeus, segui le nostre pagine facebook:

Anticipazioni, gossip e news

Per non perderti i nostri articoli di Talky Life

Comments

comments

Veronica Serafini

Giornalista classe 1999. Scrivo di televisione; mi occupo di comunicazione e new media.

View all posts

Iscriviti alla newsletter per tutte le ultime notizie!

Seguici sui social