Benedict Cumberbatch è uno degli attori più richiesti dopo i successi di Sherlock e Avengers, ma ha deciso di rifiutare qualsiasi produzione che non metterà sullo stesso piano il salario delle donne con quello degli uomini.

Benedict Cumberbatch è un attore amato da diverso tempo per chi ha avuto modo di ammirarlo a teatro in Inghilterra, ma ha raggiunto una popolarità planetaria grazie al ruolo di Sherlock Holmes nell’omonima serie e per quello del Doctor Strange, che ha ripreso nell’ultimo “Avengers: Infinity War”. L’attore  britannico però è soprattutto un uomo di sani principi ed alti valori morali, come dimostra l’intervista a Radio Times in cui ha annunciato che non accetterà più produzioni se non ci sarà parità di salario tra uomini e donne:

“L’ uguaglianza e la possibilità di sedersi ad un tavolo devono essere cardini del femminismo. La prima cosa che faccio guardo le quote con i salari. Se un’attrice non viene pagata allo stesso modo degli uomini io non farò il film”.

Benedict Cumberbatch è l’eroinomane Patrick Melrose

Benedict Cumberbatch ha anche anticipato  che il suo prossimo progetto da  produttore con la sua SunnyMarch sarà una storia molto femminile:

“Sono orgoglioso che  Adam [il suo partner lavorativo nell’azienda, Ackland ndr] e io siamo gli unici uomini nella nostra compagnia di produzione. Il nostro prossimo progetto è una storia femminile con uno sguardo dal loro punto di vista sulla maternità, in un momento di disastro ambientale. Sarà incentrato attorno al mio nome per la possibilità di attirare investitori, possiamo utilizzarlo per una serie di progetti femminili. La metà del pubblico è femminile!”

Ricordiamo che ci sono state diverse polemiche negli ultimi mesi sulla differenza di salario tra uomini e donne, Benedict Cumberbatch non è stato il primo a manifestare la propria solidarietà. Claire Foy ha dichiarato di aver dovuto attendere per poter ricevere lo stesso compenso di Matt Smith la seconda stagione di The Crown, così come Evan Rachel Wood era stata pagata meno degli altri nella prima stagione di Westworld. Pensando al mondo della regia invece una grande vittoria è stata quella di Patty Jenkins, che dopo lo straordinario successo di Wonder Woman ha triplicato il suo cachet per il sequel portandolo a ben 9 milioni di dollari.

Continuate a seguire tutte le news su Benedict Cumberbatch nella pagina Sherlock Italy!

Thomas Cardinali

Giornalista pubblicista appassionato di cinema, serie tv e sport. Dopo aver gestito un blog e aver collaborato con testate nazionali (Romanews.eu, Blogdicultura, FilmUp) ed internazionali (melty.it) ho deciso di dedicarmi al nuovo progetto di Talky per un network indirizzato al pubblico under 30.

View all posts

Iscriviti alla newsletter per tutte le ultime notizie!

Seguici sui social