Home / News / The evil within 2: Ecco le ambientazioni

The evil within 2: Ecco le ambientazioni

The Evil Within 2 vi trasporta in un mondo pieno di orrori, che vanno aldilà di ogni immaginazione, con morte e smembramenti in agguato ad ogni angolo. Tuttavia, non è sempre stato cosi. 

What in the hell

Quello che era un tempo un ambiente idilliaco è stato trasformato in una visione contorta di una piccola città Americana. L’intera città di Union è stata costruita tramite lo STEM, attraverso l’utilizzo di una mente pura come nucleo: Lily, la figlia di Sebastian Castellanos. Quando però Lily scompare all’interno dello STEM, senza più un nucleo centrale come supporto, il mondo comincia a corrompersi. Ora, a Sebastian, tocca il compito di ritrovarla… prima che l’intero mondo collassi su entrambi

 

The Evil Within 2 getta Sebastian in una varietà di ambienti terrificanti; alcuni ricordano l’orrore claustrofobico del primo gioco, altri saranno larghe aree che ti permetteranno di esplorare questo mondo da incubo nel modo in cui più lo desideri. In base al vostro stile di gioco potrete decidere se celarvi nell’oscurità, per preservare le munizoni, o avere un approccio più diretto e affrontare queste creature spaventose.

 

The Evil Within 2 offre molta più flessibilità rispetto al suo predecessore, la non linearità del mondo ti permetterà inoltre di esplorare Union come più ti aggrada. Come affrontare il gioco spetta solamente a te; potrai  correre per il mondo ad armi spianate, oppure muoverti furtivamente nelle ombre, conservando le munzioni e scoprendo ogni singolo aspetto nascosto di questo mondo.

Qui di seguito la galleria completa delle ambientazioni di The evil within 2.

[slideshow_deploy id=’30570′]

About Thomas Cardinali

Check Also

“Ora o mai più”, Toto Cutugno è il vero anello debole del cast del cast del programma del sabato sera di Raiuno

Negli anni 80 era un cantautore di grande successo, capace di vendere tanti dischi anche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *